Homepage

Racconto delle apparizioni

- Racconto del visionario -
- Racconto dei testimoni -

NB: Le parole "apparizioni" o "messaggi" non hanno alcun valore di riconoscimento ufficiale,non essendoci verdetto definitivo. (Vedere Posizione della Chiesa)

Tournai, sito delle apparizioni avvenute dal 2marzo 1948 al 11 febbraio 1951

Tournai è una città del Belgio, capoluogo del distretto nella provincia di Hainaut e sede del Vescovo di Tournai.

Mons. Harpigny è il centesimo Vescovo della diocesi di Tournai. Lo ha nominato Giovanni Paolo II il 22 maggio 2003 ed è stato consacrato vescovo dal cardinale Godfried Danneels il 7 settembre 2003.

Prime apparizioni, scuola de la Madeleine di Tournai

Martedì 2 marzo 1948, una giovane di nome Margherita C. gioca a palla nel parco con due sue amiche, è mezzogiorno. Siamo a Tournai (Belgio), nella Scuola de la Madeleine, e quel giorno fa molto freddo. Margherita sembra distratta agli occhi dei compagni. Lei resta dunque sola nel cortile, mentre le altre due ragazze preferiscono abbandonare il gioco per andare a riscaldarsi nella hall.

Come sotto uno stato particolare, Margherita ha lo sguardo fisso verso una grotta della Madonna di Lourdes situata in fondo al cortile della ricreazione. È allora che Margherita vede una stella brillare sopra la grotta; la vede molto brillante e luminosa... ma poi scompare.

Il 3 marzo 1948, alla stessa ora, la stella riappare sopra la grotta, poi avanza verso la ragazza. In mezzo al cortile, la stessa Margherita fa alcuni passi nella sua direzione. Contemporaneamente, la figura bellissima della Vergine Maria appare tutta intorno alla stella posizionata sul suo petto. Margherita cade subito in ginocchio, con le mani giunte.


« La Santa Vergine aveva un abito bianco molto luminoso, stretto in vita da una cintura bianca.Sul capo, un velo blu. La stella molto luminosa posta sul petto mostrava cinque punte distinte, Maria teneva nella mano sinistra un rosario d'oro e aveva le mani giunte. I suoi piedi nudi poggiavano su una nuvola bianca, il tutto sospeso a circa 1 metro e 50 dal suolo. Ho potuto notare che la Santa Vergine aveva dei bellissimi occhi azzurri.»

Apparizioni seguenti

Due giorni dopo, il 5 marzo 1948 di mattina, Margherita prende la via della scuola. Mentre passa davanti alla casa di sua zia, la stella riappare, e subito dopo la Santa Vergine. Le ragazza osa chiederle: « Chi siete? » Nessuna risposta immediata. Pochi istanti dopo, la Vergine Maria scompare, lasciando la stella ancora brillante. Una voce le dice allora: « Io sono Nostra Signora delle Stelle; dite al mondo di pregare. Pregate molto per i peccatori e lui (il mondo), sarà ricompensato ». È in questo giorno che Margherita, la veggente di 13 anni, riceve il titolo di questa apparizione.

Il 15 giugno sera, Nostra Signora delle Stelle le dice: « Ora vi mostrerò il purgatorio affinché descriviate al mondo il suo orrore ». A queste parole esso le appare: « A tredici anni, ci dice Margherita, è difficile immaginare lo stato del purgatorio: è un luogo di grande sofferenza e le anime che vi soffrono sono in grandi suppliche e aspettano le nostre preghiere. È uno statomolto pesante, e i vestiti di queste anime non sono puliti: tutto sembra opaco ... ». Poi la visione scompare.

Il 19 giugno 1948 Margherita chiede alla Santa Vergine: « Quali sono i motivi delle apparizioni? ». La Vergine risponde: « Molte persone dimenticano di pregare per i peccatori. È per questo che vi appaio, perché voi ricordiate loro le buone abitudini; e se essi non pregano meglio, saranno puniti. Io vi riapparirò il 24 di questo mese. »

La sera di giovedì 24 giugno 1948, la ragazza chiede all'apparizione: « Quale punizione avrà il mondo, se non si prega meglio? ». La Madonna risponde: « Se il mondo non prega meglio, sarà una guerra terribile... ». Poi, rivolta a lei: « Avrai molto da soffrire ». Margherita: « Perché avrò molto da soffrire? ». L'apparizione: « Soffrirete molto, molto forte, ma moralmente; vi riapparirò il 2 luglio ».

Nello stesso luogo, la sera di venerdì 2 luglio 1948, Nostra Signora delle Stelle le dice: « Quando vi ho mostrato il Purgatorio, non ne avete visto che una parte; ecco la seconda... (e subito, Margherita riceve la visione). Vi riapparirò il 4 di questo mese ». Questa seconda visione del Purgatorio è in realtà la stessa della prima, eccetto che, questa volta, la veggente riconosce qualcuno che le è vicino. Comprende tutta la miseria di quest'anima in pena e capisce che deve prendersi cura di lei nella preghiera. La Santa Vergine le confiderà che sarà liberata il giorno successivo.

Nell'apparizione dell' 11 settembre 1948, la Vergine dice: « Sono molto triste perché vedo che il mondo cerca solo il proprio bene, per così dire, ma non quello del prossimo. Vi dico ancora una volta di raccomandare al mondo di pregare molto per i peccatori ».

Sotto la voce di « Nostra Signora delle Stelle »

La richiesta della Santa Vergine

Promesse (indulgenza plenaria)


Ultime apparizioni

Il sabato 18 marzo 1950, la Santa Vergine detto: « Ora vi dirò una preghiera che il mondo deve recitare tra ogni decina del rosario ».

Signore, perdonate tutti i miei peccati.
Signore, abbiate pietà di quelli che soffrono.
Signore, perdonate tutti quelli che vi perseguitano.

Il giovedì 25 gennaio 1951, la sera, l'angelo appare a Margherita e dice: « La Santa Vergine chiede di pregare per i peccatori, per tutti gli avversari della fede e per la pace. Or guardate alla vostra destra » (Lei guarda e vede un cuore trafitto da un pugnale). L'angelo le dice: « È il Cuore della Santa Vergine, e il pugnale è la sofferenza che Ella prova nel vedere che i credenti non pensano abbastanza ai loro fratelli ».

Sorpresa! La domenica 11 febbraio 1951, nella piccola camera da letto di Margherita, Nostra Signora delle Stelle le riappare un'ultima volta. Le dice: « Penitenza, penitenza. Io esorto a pregare per i russi in particolare e in generale per tutti i comunisti, giacchè, se i credenti non vogliono cambiare, il mondo è in pericolo. Come avete visto sul giornale, la vita di Pio XII è minacciata, è più che minacciata, è molto, molto minacciata.. ». La Vergine riprende: « Vi sono apparsa ancora oggi, in primo luogo per l'attenzione che avete avuto per leggere e mettere in pratica l'articolo apparso sul giornale* , e poi per avvertire ancora il mondo ». In seguito la Vergine dà a Margherita alcune direttive da seguire per la sua vocazione.

* Archivio del Corriere Schelda 26 gennaio 1951